Vuoi essere sempre aggiornato su news ed eventi? ISCRIVITI

Foto

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • Calendario 2014
  • image
  • image

Impegno Sociale

HOT NEWS
: AGGIORNAMENTO ATTRAVERSO I CORSI TERRITORIALI DELL’AIAC -         accedere al sito www.settoretecnicofigc.vcorsi.it (cliccare sulla scritta per aprire la pagina E-LEARNING Vcorsi) -         digitare i codici personali di accesso al sistema (numero tesserino, password) -         completare la propria anagrafica fornendo per intero le informazioni richieste al fine di completare l’iscrizione -         opzionare la soluzione dell’aggiornamento attraverso i corsi territoriali utilizando il pulsante“Invia la richiesta per seguire il corso territoriale” -         confermare la richiesta premendo il bottone “OK” sulla finestra che si aprirà successivamente.
AddThis Social Bookmark Button

PROGRAMMA DEL CANDIDATO ANTONIO FINAMORE -PRESIDENZA AIAC GRUPPO MATERA

Io, Antonio Finamore – nr. matricola 102366 e associato AIAC dal 2006, candidato alla Presidenza del Gruppo AIAC Provinciale di Matera, ritengo che nello sport e nel calcio, milioni di ragazzi guardano alla figura del loro allenatore. Lì ricercano empatia, conoscenza tecnica, capacità organizzativa, quella educativa; i giovani han bisogno di un esempio di valori imprescindibili: lealtà e rispetto. E poi il giuoco, il sorriso ed il piacere della condivisione.

Queste sono componenti indispensabili, da costruire e consolidare con un bagaglio di competenze sempre da accrescere.

Il tema dell’aggiornamento mi sta particolarmente a cuore. Quello inteso ben oltre le 15 ore triennali obbligatorie. L’aggiornamento, come aspetto decisivo nella sorti di un allenatore.

Il calcio, lo sport meravigliosamente più complesso per la pluralità degli aspetti in gioco da considerare. Oltre l’imprescindibile conoscenza tecnica.

Sapere e saperlo comunicare. Considerare le esigenze, le aspettative, il vissuto extra calcistico cui sono esposti i ragazzi che oggi abitano i nostri campi di calcio. Ragazzi diversi da quelli di ieri: “ai miei tempi…” è una formula che non funziona. Obsoleta. Allontana, mentre credo sia necessario l’includere.

Ed allora imparare a parlare la loro stessa lingua, vivendo la responsabilità di essere un punto di riferimento, al pari della famiglia e della scuola. Insieme, pilastri che ne determineranno la formazione: dell’atleta, del giovane e dell’uomo che diverrà.

Condivido con tanti colleghi la certezza che essere allenatore signica essere tecnico e molto di più. Esplorare fa la differenza. Confronto e condivisione. D’altronde, non a caso uno tra più grandi di sempre, ne fa un manifesto: ”chi sa solo di calcio, non sa nulla di calcio”.  (cit. J.M.)

Così, insieme ai numerosi colleghi - che sostengono la mia candidatura - del gruppo “AIAC BASILICATA, INSIEME SI PUÒ”, ritengo che fortificare l’abitudine al confronto leale, accrescere le occasioni di incontro e di formazione sul territorio, anche e soprattutto facendolo per distretti, farà la differenza: ricercare i dettagli e la loro cura.

Ritengo inoltre sia necessario esplorare le metodologie che curano la conoscenza tattica, tecnica, specifica e situazionale, l’intensità delle esercitazioni, l’utilizzo dei media come verifica del lavoro di campo, la comunicazione ed il tono della voce da adottare più adatti.

Sono numerose le competenze da coltivare e far crescere, condividendo l’esperienza, con il confronto e la formazione continua.

Io ed il gruppo “AIAC BASILICATA, INSIEME SI PUÒ”, abbiamo inteso selezionare linee programmatiche che ci impegneremo a praticare, qualora ce ne sarà data la possibilità, sotto l’egida di principi generali imprescindibili: PARTECIPAZIONE E CONFRONTO.

Perché, INSIEME SI PUÒ.

Io ed il gruppo ci adopereremo affinché, comunicandolo mediante ogni possibile mezzo di diffusione efficace (social, gruppi whatsapp ed email):

- sia arricchita la vita associativa con la periodizzazione di frequenti riunioni dedicate alla programmazione interna, piuttosto che incontri con altri organismi istituzionali (AIA, CONI, Federcalcio CR Basilicata, etc.);

- siano organizzati momenti di formazione finalizzati a trattare le criticità segnalate dagli associati;

- sia favorita la partecipazione attiva di quanti vorranno collaborare nell’ambito di gruppi di lavoro tematici;

- siano curati ed aggiornati gli strumenti di comunicazione on e off line dell’associazione (contatti stampa, sito internet ed i social network);

- sia promossa ogni utile azione finalizzata a ridurre l’impiego di allenatori non titolati alla guida di squadre di calcio, per come prescritto dai regolamenti in vigore;

- sia promossa l’organizzazione di corsi abilitativi all’esercizio dell’attività di allenatore (UEFA B, UEFA C ed Istruttori Scuola Calcio FIGC - SGS), in alternanza tra le province ed i suoi distretti;

- siano promosse verso l’istituzione Federcalcio nazionale e regionale e del Settore Tecnico, azioni di sostegno nei confronti degli aspiranti partecipanti ai corsi abilitativi all’esercizio dell’attività di allenatore (UEFA B, UEFA C ed Istruttori  Scuola Calcio FIGC - SGS);

- sia proposta la possibilità di prevedere – anche nelle categorie regionali – l’impiego in distinta della figura dell’Allenatore in 2^ (qualificato ed iscritto all’albo del Settore Tecnico);

- siano promosse iniziative presso l’AIAC Nazionale finalizzate al sostegno dell’attivazione di coperture assicurative - possibilmente gratuite, per i tecnici associati e tesserati delle società sportive;

- siano promosse iniziative finalizzate ad ottenere concretamente l’utilizzo di locali da adibire a sede AIAC (presso il CR Basilicata FIGC e le sue delegazioni provinciali), al fine di rendere maggiormente accessibile e fruibile a tutti gli associati, la consultazione e/o il ritiro di materiale informativo diffuso dall’AIAC Nazionale. Così corroborando la proficuità dei rapporti già in essere il CR Basilicata FIGC e le sue delegazioni provinciali.

Antonio Finamore, associato AIAC della provincia di Matera

Tesseramento Annuale

Sponsor

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
144108
Oggi
Ieri
29
40
Visitors Counter



Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.6 templates web hosting Valid XHTML and CSS.

Gruppo Regionale Lucano - Via Tirreno, 30 – 85100 Potenza - ( Tel/fax 097169091 Cell. 3939212596 )   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gruppo Provinciale Potenza - Via Tirreno, 30 – 85100 Potenza-( Tel/fax 097169091 Cell. 3397218797 ) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gruppo Provinciale Matera                                                          (Cell. 3316115131)                                  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.